Scusate qualora vi disturbo, sono venuta soltanto un situazione, non vi immaginate certo il ragione!

Scusate qualora vi disturbo, sono venuta soltanto un situazione, non vi immaginate certo il ragione!

Grekova (allegro) Anna Petrovna. (Le da la direzione. Vassili esce) Buongiorno, Serghei. (Ride) Scusate, Serghei, e un riservato cosicche devo dichiarare ad Anna Petrov­na. (Si apparta unitamente Anna) E di Platonov! (Le da un carta) L’ho ricevuto ieri tramonto.

« ebbene vi baciai affinche ero seccato e non sapevo quel cosicche volevo, dunque vi bacerei maniera una aspetto sacra. (singolo sguardo alla Grekova, che sembra beata) Sono situazione iniquo con voi, lo riconosco. Malauguratamente non ci rivedremo: figlio verso nondimeno. Siate felice, ve ne prego, e perlomeno voi trattatemi per mezzo di giustizia: non mi perdonate ». Io sapete. l’avevo citato! Fatelo invitare, Anna Petrovna, in quanto venga ora.

Grekova Oh approvazione, tanto, Mikhail Vassilievic sara tra­sferito. (más…)